Powerchair hockey debutto in A1 degli Alma Madracs

Una settimana e poi finalmente il tanto desiderato e atteso debutto in A1. Domenica 15 ottobre gli Alma Madracs Udine scenderanno in campo per la prima volta nella storia nella massima serie del campionato italiano di powerchair hockey. Alle 15 presso la palestra comunale di Bagnaria Arsa andrà in scena uno spettacolo mai visto prima nel quale le bisce friulane affronteranno i Macron Warriors Viadana.

Powerchair hockey debutto in A1

La vittoria in Coppa Italia ottenuta il 1 ottobre scorso contro i Magic Torino davanti al pubblico di casa, ha garantito agli Alma Madracs il pass per le semifinali del torneo e ha dato segnali positivi a tutto l’ambiente. La vittoria ha trasmesso carica a tutta la squadra che ha risposto in modo soddisfacente alle richieste dell’allenatore dopo un inizio tentennante. Una settimana di allenamenti serrati per i verdenero in vista del debutto assoluto nella massima serie italiana!

Tanto il fermento e la voglia di scendere in campo in casa Alma Madracs per questa prima su un palcoscenico tanto importante. L’A1, conquistata ai playoff lo scorso maggio, sarà un banco di prova molto tosto per i friulani. Si trovano infatti a competere a questi livelli dopo averlo desiderato per molto tempo. I ritmi di gioco saranno altissimi; l’esperienza degli avversari anche. Non si può concedere nemmeno un metro di campo a chi milita nella massima serie già da diversi anni. La concentrazione deve essere massima, i mesi di allenamento devono concretizzarsi sul campo.

I Macron Warriors Viadana, avversari già affrontati in serie A2 e in altre competizioni amichevoli, arrivano in terra friulana forti di un anno giocato in A1 durante il quale si sono battuti alla pari con i più grandi campioni della disciplina e sono maturati molto dal punto di vista dell’esperienza sul campo. Sarà una partita agguerrita, contro una squadra che solo due anni fa ha soffiato agli Alma Madracs l’accesso alla massima serie. Gli Alma Madracs venderanno cara la pelle, scenderanno in campo con l’obiettivo di dare il massimo per dimostrare il proprio livello di preparazione e far vedere hockey spettacolo al proprio pubblico: una gara da non perdere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.