Karate Tradizionale: Libertas Nakayama Masatoshi Shotokan Karate-Do anche a Tarcento

Partita a settembre 2015 a Magnano in Riviera, approdata il 2 novembre 2016 ad Artegna, la Libertas Nakayama Masatoshi Shotokan Karate-Do si appresta ad aprire una nuova sede a Tarcento.

La passione per il karate tradizionale di un gruppo di genitori capitananti dall’istruttore Fulvio Vidoni è stata il motore dell’iniziativa. Obiettivo è quello di offrire un metodo alternativo per l’apprendimento della disciplina.

L’idea di base si fonda sulla necessità trovare un approccio adeguato all’età e alle capacità degli atleti, bambini adulti.

Il metodo della Libertas Nakayama Masatoshi Shotokan Karate-Do

Durante gli allenamenti presso la palestra della Scuola Primaria di Artegna, viene curata tanto la preparazione fisica quanto l’acquisizione della tecnica. Il tutto si completa con l’introduzione progressiva degli elementi che spiegano la filosofia di questa antica arte orientale.

I rapporti della Libertas Nakayama Masatoshi Shotokan Karate-Do con la FIKTA Friuli Venezia Giulia e altre federazioni permettono all’associazione di potenziare la formazione degli atleti

Eccellenti tecnici e istruttori qualificati a livello internazionale sono infatti di supporto per esaltare le qualità dei singoli atleti. Scopo principale è quello di aprire loro il più possibile gli orizzonti.

Fondamentale è il confronto con altri karateka, dove risultano evidenti i grandi risultati ottenuti. Molti sono i piazzamenti sul podio conquistati nelle diverse gare, anche di un certo spessore. Fiori all’occhiello sono stati i tornei di Lignano, Caorle, con ben 14 nazioni, Porcia (PN), Sgonico (TS), Vittorio Veneto (TV), e, ovviamente, le LIBERIADI.

A conclusione dell’anno 2016-2017, mercoledì 14 giugno si sono tenuti gli esami di grado. Tutti gli allievi hanno mostrato una preparazione soddisfacente ed hanno guadagnato la nuova cintura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *