Karate. Una stagione migliore del previsto per la Libertas Nakayama

Nonostante il periodo difficile per tutti, la Libertas M. Nakayama Shotokan Karate-Do è comunque riuscita a chiudere in positivo la stagione 2019-20. Durante l’assemblea dei soci, svoltasi mercoledì 22 luglio a Tarcento, era presente tutto il direttivo, i tecnici che collaborano Vincenzo Bellantuono e Simon Castellari. È stata gradita in questa occasione anche la visita del maestro Romano Cimenti. Il bilancio complessivo si è mostrato migliore del previsto.  

L’associazione è infatti riuscita a partecipare a 4 gare, di cui una a livello europeo. Nel complesso, 13 atleti hanno conquistato la bellezza di 21 medaglie. Ciò significa che in ognuna delle gare più di qualcuno è salito sul podio, guadagnando anche 2 o 3 medaglie in discipline differenti.

L’emergenza sanitaria globale ha ovviamente interrotto la scia positiva. Ma già l’11 maggio gli allenamenti sono ripartiti, a scaglioni di atleti divisi per grado e fascia d’età, sulla piattaforma Zoom. Chiaramente è stato solo un passaggio obbligato dalle restrizioni, quindi appena sono uscite le linee guida per ripartire, il lavoro è stato proseguito all’aperto, seguendo tutti i protocolli nei campetti di calcio. Per rispettare le distanze di sicurezza, sono stati creati dei corridoi a terra con la fettuccia bianca-rossa. Nei giorni di pioggia la preparazione è stata proseguita in un magazzino abbastanza capiente, per dare continuità agli incontri.

Nei momenti di difficoltà si ritrova la solidarietà. Ecco che si è intensificata la collaborazione con il presidente Giuliano Casco e lo staff del Judo Kuroki Libertas, che hanno dato la possibilità di usare il campetto della loro palestra a Tarcento.

Nel frattempo, è stato abbozzato il protocollo che sarà attivato a settembre nelle scuole di Artegna e Tarcento, quando sarà possibile riprendere a pieno regime, seguendo le attesissime linee guida nazionali definitive.

Approfittando della bella stagione, la società ha attivato anche un corso estivo, che ha accolto numerosi consensi e curiosità, verso una disciplina ancora poco conosciuta. Dato che con tutta probabilità all’inizio della prossima stagione le presenze in palestra dovranno essere a numero chiuso, chi vorrà proseguire il percorso intrapreso, avrà la precedenza sugli altri.

Gli interessati potranno contattare la Libertas Nakayama sui social, oppure al numero 346 61 11 820, per avere maggiori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *